Pubblicato il 1 commento

5 consigli per un uso sicuro del CBD

Un uso sicuro del CBD, a differenza del tetraidrocannabinolo (noto anche come THC, la sostanza chimica della marijuana responsabile degli effetti di alterazione mentale della pianta), il CBD non fa sballare i consumatori, bensì sta guadagnando popolarità come antidolorifico e per i suoi altri possibili benefici per la salute.

Il 13% degli adulti italiani ha affermato di aver usato il CBD per trattare un problema di salute: di questi, quasi il 90% ha affermato di aver avuto dei benefici dall’assunzione.

Nonostante le storie di successo, c’è sorprendentemente poca ricerca scientifica sull’efficacia, la sicurezza e il dosaggio appropriato del CBD.

Ciò, non è dovuta all’inefficacia della cannabis o del CBD. Piuttosto, le regole del governo hanno reso difficile per gli scienziati utilizzare i fondi per ricercare i possibili benefici per la salute della pianta perché è classificata come sostanza controllata,  come l’ecstasy, l’eroina o l’LSD.

Tuttavia, poiché sempre più pazienti e operatori sanitari provano il CBD e più stati ne legalizzano l’uso, gli esperti stanno iniziando a sviluppare strategie su come utilizzarlo in modo più efficace e sicuro.

Ad esempio, nel New Jersey, che ha recentemente ampliato le categorie di condizioni debilitanti ammissibili per i programmi statali di marijuana medica, il commissario statale per la salute, Shereef Elnahal, MD, ha iniziato a incontrarsi regolarmente con studenti di medicina e medici che vogliono capire meglio come usare CBD.

Di seguito, Ecco 5 consigli per un uso sicuro del CBD.

Cosa devi sapere per un uso sicuro del CBD

Se stai pensando di utilizzare il CBD, tieni presente che ci sono molti prodotti sul mercato e che la qualità può variare.

Un modo per scegliere saggiamente la marijuana legale, è cercare prodotti da stati che hanno legalizzato l’uso sia medico che ricreativo della cannabis.

Essi infatti, tendono ad avere standard più severi.

Non aspettarti miracoli

Il primo consiglio per un uso sicuro del CBD è non aspettarti miracoli.

La ricerca preliminare suggerisce che il CBD potrebbe offrire alcuni benefici per la salute, specialmente nel trattamento dell’epilessia.

In effetti, la FDA ha recentemente approvato un farmaco a base di CBD, Epidiolex, per due forme rare ma devastanti di tale condizione. Altre ricerche suggeriscono che il CBD può anche aiutare con altri problemi di salute, tra cui sclerosi multipla, dolore e ansia.

Ma la maggior parte di ciò che i medici sanno sul CBD è aneddotico e per la maggior parte dei problemi di salute, i benefici del CBD sono più congetture che prove.

Ciò non significa che non puoi provare il CBD per altri scopi.

Consulta il tuo medico

Il secondo consiglio per un uso sicuro del CBD è consulta il tuo medico.

Il tuo medico dovrebbe essere tenuto informato su tutti i farmaci e gli integratori che prendi, incluso il CBD, al fine di gestire al meglio le tue cure generali, aiutarti a determinare le migliori opzioni di trattamento per la tua condizione e proteggerti da potenziali interazioni farmacologiche e altri rischi.

Fai attenzione alle interazioni farmacologiche dannose

Il terzo consiglio per un uso sicuro del CBD è fare attenzione alle interazioni farmacologiche dannose.

La ricerca suggerisce che il CBD può minare l’efficacia di alcuni farmaci e aumentare i rischi di altri, soprattutto a dosi elevate.

Le tinture di CBD altamente concentrate possono interferire con il sistema enzimatico del fegato che metabolizza molti prodotti farmaceutici, inclusi:

  • fluidificanti del sangue come warfarin (Coumadin e generici)
  • antidepressivi come fluoxetina (Prozac e generici)
  • statine che abbassano il colesterolo come atorvastatina (Lipitor e generici)

Inoltre, le piante di cannabis contengono altri composti (spesso indicati come cannabinoidi) che potrebbero essere presenti nel tuo prodotto CBD.

Il più notevole, ovviamente, è il THC, che può alterare la tua cognizione e avere effetti a lungo termine sull’apprendimento e sulla perdita di memoria.

Detto questo, cerca un prodotto che dice di contenere solo CBD piuttosto che “cannabinoidi”, che potrebbe indicare la presenza di altri composti, come il THC.

I prodotti solo CBD non dovrebbero contenere THC, oppure solo in piccole quantità.

Integra il CBD alla medicina tradizionale

Il quarto consiglio per un uso sicuro del CBD è integrarlo, e non sostituirlo alla medicina tradizionale.

Usa il CBD per integrare le cure convenzionali, non necessariamente per sostituirlo.

Gli esperti, scienziati e ricercatori, non consigliano di utilizzare il CBD al posto dei farmaci prescritti per il trattamento di condizioni gravi come il cancro, la sclerosi multipla o il Parkinson, bensì, il CBD potrebbe servire come terapia aggiuntiva se usato con cautela e con le conoscenze del medico.

Ci sono alcuni problemi di salute, come il dolore o l’ansia, in cui il CBD può essere utile al posto di alcuni farmaci, secondo gli esperti.

Fai attenzione sei sei incinta o allatti

Il quinto consiglio per un uso sicuro del CBD è fare attenzione se sei una donna incinta o sei nella fase di allattamento.

Sebbene il CBD sembri presentare pochi rischi di dipendenza ed è associato a effetti collaterali relativamente lievi, esistono poche ricerche sulla sicurezza del CBD nelle donne in gravidanza o che allattano.

Una recente ricerca di Pediatrics ha scoperto che i cannabinoidi possono essere trasmessi da una donna incinta al suo feto.

Gli esperti sono particolarmente cauti quando si tratta di consumo di marijuana, non solo CBD, tra le donne incinte e che allattano.

C’è ancora molto che non sappiamo su come la marijuana influenzi il cervello in rapido sviluppo di un bambino e i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie affermano che la cannabis può essere dannosa per la salute di un bambino e aumentare il rischio di problemi di sviluppo.

Sulla base di ciò che sappiamo ora, la scelta più sicura per il bambino è evitare la marijuana: non  importa che sia un feto o un lattante.

Ora che hai finto di leggere i 5 consigli per un uso sicuro del CBD e conosci i pericoli che possono derivare dalla sua assunzione, puoi goderti i benefici e il sapore unico di un prodotto CBD.

 

1 pensiero su “5 consigli per un uso sicuro del CBD

  1. […] Tuttavia per ora, è stato chiaramente dimostrato che aiuta a trattare solo due rare, ma devastanti, forme di epilessia. (Leggi di più sull’uso sicuro del CBD.) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.