Pubblicato il 2 commenti

Olio marijuana olio CBD differenze

Ormai è cosa nota che il CBD prova rilassatezza nelle persone che consumano marijuana legale (quella a basso contenuto THC), oltre che essere una potenziale cura ed un aiuto per superare gran parte dei disturbi e delle patologie conosciute.
In questo articolo trattiamo l’olio di canapa CBD e le differenze che ha dall’olio di canapa.

Nonostante derivano dalla stessa pianta di canapa, l’olio di marijuana e l’olio di CBD non possono essere più diversi e questo è dovuto dall’assenza di THC che è lo psicotropo che rende la sostanza illegale in Italia e in gran parte del Mondo.

Per spiegare cosa cambia realmente tra CBD e THC occorre fare una precisazione di come entrambi interagiscono con il sistema endocannabinoide del corpo umano.
L’ECS (sistema endocannabinoide) è costituito da endocannabinoidi, recettori a cui si legano i cannabinoidi ed enzimi che li scompongono.

Mentre il THC attiva i recettori CB1 (che si trovano nel cervello), il CBD induce il risultato opposto, inibendo invece l’attività nei recettori CB1.

La spiegazione è un po tecnica, quindi in parole semplici cosa significa?
L’interazione tra il CBD e il corpo può creare una sensazione di rilassamento e migliorare l’umore ed offre un valore terapeutico nel trattamento del dolore cronico, infiammazione, ansia e altri disturbi, oltre a non creare dipendenza mentale o fisica.

Il THC invece offre uno sballo mentale che comporta:

  • Ansia
  • Paranoia
  • Distorsione della realtà
  • Distorsione del pensiero
  • Perdita del senso del tempo
  • Offuscamento del giudizio

L’esperienza con la marijuana non è piacevole per tutti.
Spesso può lasciarti ansioso, spaventato o in preda al panico.
L’uso dell’erba può aumentare le tue possibilità di depressione clinica o peggiorare i sintomi di eventuali disturbi mentali.

Gli scienziati non sono ancora sicuri del perché, ma a dosi elevate o un consumo continuo, può renderti paranoico fino a perdere il contatto con la realtà e vedere cose che non esistono (in casi estremi).

2 pensieri su “Olio marijuana olio CBD differenze

  1. […] Nel frattempo, ci sono alcune cose da tenere a mente se tu o tuo figlio soffrite del disturbo e state pensando di provare l’olio di cannabis per curare le convulsioni con il CBD (Approfondimento. Olio CBD e olio Marijuana: quali sono le differenze?). […]

  2. […] una differenza nel modo in cui vengono estratti l’olio di CBD e l’olio di canapa di cui dovresti essere consapevole quando ti familiarizzi con l’olio di CBD per […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *