Pubblicato il 2 commenti

Olio CBD effetti collaterali

olio cbd effetti collaterali

Negli ultimi tempi il cannabidiolo o CBD, è la sostanza di cui tutti parlano.
Dopo un po’ di scetticismo dall’autorizzazione alla sua commercializzazione, la marijuana legale è diventata virale, attirando la curiosità di giovani, adulti e anziani che l’acquistano per raggiungere un benessere fisico e mentale.

Il CBD e l’olio di CBD soprattutto, è anche considerato la nuova frontiera per il benessere ed è una terapia alternativa completamente naturale.

Molti consumatori di cannabis cbd, sostengono che sia un toccasana per disturbi come stress, malattie della pelle, ansia, dolori e molte altre patologie.
In realtà a supporto delle senzasazioni dei consumatori di erba legale e olio di canapa CBD ci sono gli studi dei ricercatori che piano piano stanno confermando queste teorie, grazie agli studi effettuati in laboratorio.

La ricerca è ancora in corso sui benefici e sui rischi del CBD per il corpo umano e se ci sono effetti collaterali dell’olio di CBD.
Intanto l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha ritenuto che l’olio di CBD sia sicuro per un uso diffuso, affermando che è sicuro anche se utilizzato in grandi quantità.

Se anche l’OMS ha confermato la bontà dell’estratto di CBD, allora possiamo stare tranquilli.
Ma sicuro che non ci sono rischi per la salute? Sicuro che il CBD non ha effetti collaterali? Continua a leggere l’articolo e lo scoprirai.

Cos’è l’olio CBD?

cosa è l'olio al cbd

Il CBD sta per cannabidiolo ed è uno dei tanti composti chimici che si trovano all’interno della pianta di cannabis.
È considerato un integratore alimentare che aiuta a mantenere uno stile di vita sano e aiuta a raggiungere il benessere fisico e mentale.

Il sistema endocannabinoide (ECS) è costituito da milioni di recettori in tutto il corpo, che è noto per mantenere tutto in equilibrio, regolando gli ormoni, il sonno, l’umore, l’appetito e il sistema immunitario.

Il cannabinoide di origine vegetale come è il CBD, può aiutare a stimolare il sistema endocannabinoide e il suo corretto funzionamento. Per questo motivo la cannabis CBD viene considerata dai ricercatori un estratto efficace per la salute delle persone.

Olio di CBD a cosa serve?

olio cbd a cosa serve

Gli studi sono ancora in corso ma i ricercatori hanno responsi incoraggianti sulle proprietà benefiche dell’olio cbd.

La ricerca indica che l’olio di CBD reagisce con un recettore nel corpo umano noto come serotonina (la sostanza chimica della felicità e del benessere) intervenendo direttamente sulla vivibilità della tua giornata.

L’olio di CBD è un estratto che permette di raggiungere il benessere fisico e mentale intervenendo sulla serotonina presente nel corpo e interagendo con il sistema endocannabinoide per curare o allievare disturbi e patologie come: l’ansia, il dolore, il dolore cronico, il dolore alla schiena, l’asma, la depressione, la nausea, le infiammazioni, lo stress, il disturbo da stress post traumatico, l’insonnia, gli effetti collaterali della chemioterapia, l’artrite, il diabete, bruciore di stomaco, la sclerosi multipla, l’osteoporosi, il Parkinson, l’epilessia, i disturbi ai nervi e le emicranie.

Non solo aspetti positivi, L’olio di CBD può peggiore la condizione di salute di persone affette da malattie neurodegenerative ed è per questo che gli studi su come il cannabidiolo interagisce sul corpo umano sono ancora in corso.

Olio di CBD effetti collaterali (Negativi)

olio cbd effetti collaterali negativi

Preso da solo, l’olio di CBD è ritenuto sicuro da usare ed ha solo effetti positivi, infatti è tollerato tollerato in gran quantità dalla maggioranza delle persone e comporta pochi o nessun rischio per la salute.

Effetti collaterali negativi(estremamente rari) in forma lieve sono stati rilevati dagli studi effettuati ed includono:

  • Stanchezza
  • Cambiamenti nell’appetito
  • Diarrea

Per evitare o curare questi aspetti negativi dell’estratto CBD è sufficiente equilabrare la propria, dimuire il dosaggio assunto o cessare del tutto l’uso (in casi estremi).

Persone con specifiche patologie hanno gravi effetti collaterli dall’assunzione del CBD.
Per questo motivo, una persona che si sta curando con i prodotti farmaucetici dovrebbe chiedere al proprio medico se l’olio di cannabidiolo è un rimedio naturale che può essere abbinato alla sua cura.

Alcune di queste patologie o stati che non si integrano con il CBD oil sono:

  • Glaucoma
  • Problemi di pressione sanguigna
  • Malattie neurodegenerative
  • Disabilità epatica
  • Problemi al fegato
  • Maternità

Non ci sono prove che che confermano le ipotesi di sensazioni negative ma si consiglia di evitare olio canapa CBD quando:

  • E’ in progetto un figlio (potrebbe influenzare o meno la fertilità)
  • Si usa la pillola anticoncezionale (potrebbe cambiare l’effetto)
  • Si è immunodepressi

Olio di CBD dannoso con quali farmaci?

olio cbd e farmaci

L’olio di CBD può essere dannoso se assunto con un determinato tipo di farmaci (i farmaci con prescrizione generalmente).
Il consiglio è sempre quello di chiedere prima al proprio medico se il rapporto tra olio di cannabidiolo e i farmaci utilizzati nelle cure, possono sortire effetti negativi (gravi).
Il CBD oil è da evitare per le persone che assumono i seguenti farmaci:

  • Agenti ipoglicemizzanti orali
  • Anestetici
  • Antiaritmici
  • Antibiotici come:
    • eritromicina
    • claritromicina
  • Antidepressivi come:
    • fluoxetina
    • Prozac
  • Antiepilettici
  • Antistaminici
  • Antivirali contro l’HIV
  • Beta bloccanti come:
    • Atenololo (Tenormin)
    • Carvedilolo (Dilatrend)
    • Bisoprololo (Condor)
    • Nebivololo (Nebilox)
  • Bloccanti dell’angiotensina
  • Calcio antagonisti come:
    • diidropiridine (nifedipina)
    • benzotiazepine (diltiazem e JTV-519)
    • fenilalchilamine (verapamil)
    • diarilaminopropilamine (bepridil)
  • Farmaci che provocano sonnolenza come:
    • Antipsicotici
    • Benzodiazepine
  • Farmaci per il cuore come:
    • Diuretici
      • Diuretici Tiazidici
      • Diuretici dell’ansa
    • Risparmiatori di Potassio
      • Spironolattone (Aldactone)
    • Agonisti
      • Clonidina (Catapresan)
      • Alfa metil dopa
    • Alfa bloccanti
      • Doxazosina (Cardura)
    • Ace Inibitori
      • Enalapril (Enapren)
      • Ramipril (Triatec)
      • Perindopril (Procaptan)
    • Sartani
      • Losartan
      • Valsartan
      • Irbesartan (Aprovel)
      • Candesartan (Blopress)
      • Telmisartan (Micardis)
      • Olmesartan (Olpress)
  • Inibitori della HMG CoA reduttasi
  • Modulatori immunitari
  • Procinetici
  • Steroidi
  • Sulfoniluree
  • PPI
  • FANS

2 pensieri su “Olio CBD effetti collaterali

  1. […] in nessuna forma se sei una persona che già ingerisce farmaci. Questa è una lista generica dei farmaci da evitare con il CBD. Prima di consumare della marijuana legale consulta il tuo medico per sapere cosa puoi o non puoi […]

  2. […] il rivestimento interno dello stomaco chiamato mucosa gastrica che può essere danneggiato da FANS (farmaci antinfiammatori) e batteri […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.